blogDentifricio al Fluoro per i Bambini? Rischi e raccomandazioni

Dentifricio al Fluoro per i Bambini? Rischi e raccomandazioni

Lo studio condotto dal Dr. Wolf Group in Germania ha portato alla luce preoccupazioni significative riguardo all’uso del dentifricio al fluoro nei bambini di età inferiore ai 24 mesi. Pubblicato su BDJ Open, la ricerca evidenzia una scarsa consapevolezza da parte dei genitori riguardo alle corrette dosi di dentifricio da utilizzare, con un rischio concreto di sovradosaggio di fluoro e conseguente fluorosi dentale nei piccoli pazienti.

Dettagli dello Studio

I ricercatori hanno coinvolto i genitori di bambini sotto i 24 mesi, chiedendo loro di dosare due tipi di dentifricio contenenti 1000 ppm di fluoro (dentifricio A e B) come farebbero normalmente a casa. I risultati sono stati preoccupanti:

  • Dentifricio A: Utilizzato in media 0,263 ± 0,172 g, equivalenti a un sovradosaggio di 5,9 volte la quantità raccomandata.
  • Dentifricio B: Utilizzato in media 0,281 ± 0,145 g, equivalenti a un sovradosaggio di 7,2 volte la quantità raccomandata.

Consapevolezza dei Genitori

Il 39,3% dei genitori non era a conoscenza delle istruzioni e degli avvertimenti stampati sulle confezioni dei dentifrici. Questo è particolarmente preoccupante dato che i bambini tendono a ingoiare la maggior parte del dentifricio applicato, aumentando così il rischio di sovradosaggio di fluoro.

Rischio di Fluorosi Dentale

L’uso eccessivo di dentifricio al fluoro nei bambini può portare alla fluorosi dentale, una condizione caratterizzata da macchie e decolorazioni permanenti sui denti. Le linee guida suggeriscono di applicare una quantità di dentifricio grande quanto un granello di riso, ma lo studio ha mostrato che i genitori ne utilizzano molto di più.

Raccomandazioni dei Ricercatori

Per mitigare il rischio di un’eccessiva assunzione di fluoro, i ricercatori suggeriscono di considerare alternative al dentifricio al fluoro, come quelli contenenti fosfato di calcio. Questi dentifrici non presentano gli stessi rischi di sovradosaggio e possono essere utilizzati in quantità maggiori senza pericoli.

Conclusioni

Questo studio sottolinea l’importanza di una maggiore informazione e consapevolezza da parte dei genitori sull’uso corretto del dentifricio al fluoro. I dentisti dovrebbero svolgere un ruolo attivo nell’educare i genitori riguardo alle dosi appropriate e alle potenziali conseguenze di un uso scorretto, oltre a considerare e consigliare l’uso di alternative sicure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

d

Per conubia nostra, per inceptos hime
Mauris in erat justom etone. Per conub
per inceptos hime naeos.

Where to find us

Social Share